Premi Spirito di eccellenza

I vincitori del premio Spirito di eccellenza 2021 sono stati annunciati durante un evento dal vivo in occasione dell’ESOC 2021. Guarda il video o scorri verso il basso per incontrare i vincitori e i candidati premiati per il loro impegno nel raggiungere l’eccellenza nella cura dell’ictus e per il loro eccezionale contributo al potenziamento dello standard di cura nei loro ospedali e comunità. 

VINCITORI E CANDIDATI DEL PREMIO “SPIRITO DI ECCELLENZA” 2021

Prof.
LÁSZLÓ SZAPÁRY

Responsabile del reparto ictus presso l’Università di Pécs e presidente della Società ungherese per l’ictus. Innovatore naturale, il Prof Szapáry sostiene attivamente l’Iniziativa Angels, si dedica alla formazione correlata all’ictus, alla cooperazione e formazione EMS, alla sensibilizzazione del pubblico oltre ad essere un leader nell’implementazione della telemedicina.

Danilo
DANILO TONI

Neurologo presso l’Università Sapienza di Roma. Il supporto del Prof. Toni ci consente di avere un impatto positivo sulla cura dell’ictus in Italia, inclusa l’affermazione di una cultura del monitoraggio della qualità attraverso MonitorISO. È a capo del comitato direttivo di Angels Italia e guida lo sviluppo della strategia nazionale con passione ed entusiasmo.

Ana
ANA GOMES

Coordinatrice della stroke unit presso l’Ospedale São Teotónio, Portogallo. La dott.ssa Gomes interpreta un ruolo chiave nella promozione del lavoro interdisciplinare, guida iniziative volte a ridurre la mortalità causata dall’ictus e i tempi tra l’arrivo in ospedale e l’inizio della trombolisi (door-to-needle) e ad aumentare i tassi di ricanalizzazione, ed è attivamente impegnata nel miglioramento delle risorse per la cura dell’ictus presso il suo ospedale.

Adina
ADINA STAN

Ictusologa presso il Pronto soccorso dell’Ospedale Cluj-Napoca, Romania. Esperta riconosciuta nella comunità dell’ictus, la dott.ssa Stan promuove attivamente miglioramenti negli ospedali di tutta la rete regionale per l’ictus, fornendo formazione agli ospedali che non offrono cure per l’ictus e portando fiducia a quelli che le offrono da poco.

Dina
DINA KHASANOVA

Dirige il personale della stroke unit presso l’ICDCC Hospital di Kazan. Il team della dott.ssa Khasanova è il principale sostenitore dell’Iniziativa Angels in Russia. Il loro supporto è stato un contributo fondamentale per l’esecuzione di attività di formazione per la crisi dovuta al Covid-19. I livelli di cura dell’ictus nella loro regione testimoniano la loro perseveranza e dedizione.

Team Spagna
FRANCISCO ARANDA, ANTONIO IGLESIAS, NICO RIERA, MONTSERRAT GORCHS

Questi quattro eroi spagnoli sostengono l’obiettivo di standardizzare la terapia per l’ictus nella fase preospedaliera, fornendo formazione sulle scale per l’ictus e sulle azioni prioritarie e coinvolgendo gli addetti EMS nelle simulazioni ospedaliere. Hanno avviato il progetto Stroke EMS QM in Spagna e hanno contribuito allo sviluppo dei premi EMS.

Ludmila
Ludmila Anatskaia

Neurologo capo della Bielorussia. La dott.ssa Anatskaia ha guidato la fondazione di 36 centri per l’ictus, ha avviato la partecipazione all’Iniziativa Angels, sostiene lo sviluppo di team multidisciplinari addetti alla cura dell’ictus e supervisiona la revisione annuale del protocollo nazionale per l’ictus in conformità alle linee guida internazionali.

Petr Jaššo
Petr Jaššo

Pioniere nella formazione preospedaliera correlata all’ictus e primo membro EMS del Comitato direttivo Angels della Repubblica Ceca. I suoi contributi straordinari includono una rete regionale di rinvio per l’ictus nella regione di Moravia-Slesia e un programma di formazione regionale per i paramedici basato su un innovativo modello “mothership”.

Zauresh
Zauresh Akhmetzhanova

Primario presso il National Centre for Neurosurgery, Kazakistan. La dott.ssa Akhmetzhanova ha introdotto parametri di qualità nazionali per la cura dell’ictus e guida lo sviluppo di una rete ben organizzata di 65 centri per l’ictus con accesso al neuroimaging, ai laboratori e a team specializzati nella cura dell’ictus in Kazakistan.

José
José António Franco

Neuroradiologo presso il Dr. Nélio Mendonça Hospital, Funchal, Madeira. Oltre a dedicarsi intensamente alla formazione e allo sviluppo della trombectomia endovascolare, il dott. Franco condivide le sue conoscenze e mette a disposizione la terapia dell’ictus presso l’Hospital da Região Autónoma da Madeira di Funchal al fine di migliorare la cura dell’ictus.

Barbora
Barbora Bunova

Logopedista presso l’Ospedale di Skalica, Slovacchia. Lavorando in un ospedale regionale nella Slovacchia rurale, la dott.ssa Bunova ha aperto la strada alla cura della disfagia utilizzando le proprie risorse. Sostiene la formazione sulla disfagia promossa da Angels e ha meritatamente ricevuto un premio per la standardizzazione dello screening della disfagia nel protocollo di cura dell’ictus.

Liudmyla
Liudmyla Lypovenko

Direttrice del reparto di neurologia presso l’ospedale cittadino di Bila Tserkva N2, Ucraina. La dott.ssa Lypovenko ha costruito il suo reparto di cura dell’ictus da zero rendendolo il migliore in Ucraina e ha vinto sei premi Diamond, a capo di un team fortemente motivato che ha contribuito a raggiungere un tasso di ricanalizzazione di oltre il 20% e un tempo medio door-to-needle di 15 minuti.

Olena
Olena Kucheriavenko

Direttrice del reparto di neurologia presso il Sumy Central City Hospital, Ucraina. Nonostante molte sfide, i 7 premi Angels per l’eccezionale team della dott.ssa Kucheriavenko testimoniano la sua ricerca di risultati eccellenti, con conseguenti forti riduzioni nei tempi medi door-to-needle e tassi di ricanalizzazione che seguono una traiettoria verso l’alto.

Vincitori e candidati del premio Spirito di eccellenza 2020

Nel 2020, 20 operatori sanitari provenienti da tutta Europa sono stati candidati al premio Spirito di eccellenza. Oltre a numerosi neurologi eccezionali, tra i candidati c’erano anche un paramedico e due infermieri eccezionali. Scopri di più

Vincitori del premio Spirito di eccellenza 2019

Tra le persone eccezionali che abbiamo premiato nel 2019 c’erano un paziente e sua moglie che sono stati la nostra fonte di ispirazione e ci hanno ricordato per cosa stavamo combattendo. Scopri di più

Vincitori del premio Spirito di eccellenza 2018

I vincitori del premio Spirito di eccellenza 2018 hanno dimostrato come il nostro progetto è cresciuto: Questi eroi eccezionali provenivano da Slovacchia, Romania, Italia, Spagna e Ucraina. Scopri di più

Vincitori del premio Spirito di eccellenza 2017

Il premio Spirito di eccellenza è stato lanciato nel 2017 per offrire un riconoscimento ai membri della comunità Angels per i contributi eccezionali alla cura dell’ictus. Scopri di più