SIMULAZIONE FASE IPERACUTA

L’evidenza dimostra che gli ospedali che svolgono una formazione simulata sui manichini hanno significativamente migliorato le loro prestazioni a lungo termine riducendo il tempo dall’arrivo in ospedale al trattamento.


La formazione mediante simulazione si divide in due parti. Parte 1: al personale della stroke unit in ospedale viene assegnato un paziente simulato che deve essere trattato come se fosse un vero paziente colpito da ictus. Parte 2: l’ospedale deve valutare la prima parte e prendere nota di tutti i miglioramenti e le modifiche da apportare per ottimizzare il percorso del paziente e ridurre il tempo dall’ingresso in ospedale al trattamento. Una volta completata questa valutazione, l’ospedale deve ripetere la simulazione e implementare i cambiamenti che erano stati annotati. 

Al termine delle Parti 1 e 2, l’ospedale deve valutare quali miglioramenti possono essere implementati nel percorso di trattamento quotidiano per ottimizzare la qualità della terapia per ictus. 

PRESENTAZIONE DI SIMULAZIONE

La presentazione di simulazione evidenzia i punti da migliorare per ottimizzare il percorso.

  • PRESENTAZIONE DI SIMULAZIONE

    Scarica

PRESENTAZIONE DI SIMULAZIONE - VIDEO

Scarica questi video e inseriscili nella presentazione di simulazione per migliorare le discussioni.

DOCUMENTI DEL PIANO D’AZIONE

Utilizza il documento del piano d’azione per annotare i miglioramenti e le azioni correttive da adottare per ottimizzare il percorso e migliorare la qualità della terapia per ictus all’interno dell’ospedale.

ESEMPIO DI SIMULAZIONE DI PAZIENTE

Guarda i video qui sotto per scoprire l’impatto che l’implementazione delle 4 azioni essenziali avrebbe sulla riduzione del tempo dall’arrivo in ospedale all’inizio della terapia.